Condividi

Oggi è un giorno speciale. Un anniversario ~
Il 10° anniversario di un’amicizia lunghissima e meravigliosa.
Ricordate? Un paio di anni fa ho postato la lettera che avevo scritto al mio “Old Team” ed oggi ho voglia di fare altrettanto, con l’aggiunta di un video creato per l’occasione.
È il mio regalo per ricordare questo nuovo anno trascorso insieme, progettando quelli che verranno.

Never forget The Old Team
[13/03/2007 – 13/03/2017]

 

But did you see the flares in the sky?
Were you blinded by the light?
Did you feel the smoke in your eyes?
Did you, did you?
Did you see the sparks filled with hope?
You are not alone
‘Cause someone’s out there, sending out flares
 
C’è un bagliore nel cielo.
È lì da quando vi ho incontrato, fin dal primo attimo.
Lo ammetto, la mia anima disillusa pensava di vederlo svanire, all’inizio, pensava che non ci fosse niente di così forte da durare per sempre o per un tempo che arrivasse ad avvicinarsi all’infinito.
Ma riuscite sempre a stupirmi, non è così?
Nel momento peggiore, quando ogni strada è stata battuta, ogni possibilità è perduta, riuscite a fare di un ostacolo un punto di forza.
Cadere non è così male se lo si fa insieme.
E rialzarsi, poi, sarà più semplice che respirare.
Io non so se merito tutto questo e non so perché sia capitato proprio a me. Ma ho una certezza. Che qualunque cosa accada, in qualunque posto del mondo possiamo essere, non saremo mai soli.
Persino in mezzo alla folla, dove sono soltanto un puntino in una città grande come questa, vi sento stringermi la mano. Non posso perdermi. Non posso arrendermi.
Vi devo una vita grandiosa.
Vi devo la stella più luminosa.
__________________________________________________
FEAR Did you see the flares in the sky? Mi hai insegnato tante cose, Fe. Prima fra tutte a credere, in qualunque obiettivo volessi conquistare. Non è il traguardo ad essere importante, ma il perché del viaggio. E il trovarsi lì in quel momento. Vivere qualsiasi cosa la vita ci ponga davanti, perché non si può combattere il destino. E tu ci sei, ogni minuto, ogni secondo, anche se ora siamo lontani. Ci sei ogni volta che chiudo gli occhi e cerco la forza dentro di me, quando temo di non essere abbastanza, quando ho bisogno di una spinta. Ci sei perché sei tu quella forza. Il mio bagliore nel cielo notturno, la mia fiamma che divampa senza paura.
CHARLES Were you blinded by the light? Sì, lo sono stata. Accecata dalla luce, intendo. Perché c’è qualcosa in te, qualcosa di così luminoso che mi spinge a credere di poter trovare il buono ovunque, persino in me. Ho seguito la tua voce, mi hai guidata all’interno del buio. Non hai teso la mano per trascinarmi fuori, no… sei sceso con me nell’oscurità. E lì hai iniziato a brillare. Non c’è niente che splenda più del tuo cuore. Sei come il cielo terso d’estate, come un tiepido raggio di sole. Riesci ad acquietare ogni tempesta, a portare pace nel dolore. Ti guardo e vedo la tua forza. Vedo ciò che sono attraverso i tuoi occhi. Meriti tutta la bellezza del mondo, Charles. Quella che hai regalato a me.
UNLESS Did you feel the smoke in your eyes? È come se fossimo all’interno di una nuvola di fumo, noi due. In una nebbia nella quale solo noi riusciamo a destreggiarci, dove ogni ostacolo diventa un’avventura. Perché riusciamo a vedere quello che gli altri non vedono, riusciamo a credere che qualunque cosa sia possibile. E ci riusciamo insieme. L’una affianco all’altra, schiena contro schiena, pronte a difendere ciò che abbiamo di più caro, senza mai arrenderci. Pronte a combattere un’altra battaglia, perché è questo che siamo. È questo che sei e in cui mi hai trasformata, giorno dopo giorno. Una guerriera. Una coraggiosa, fiera, invincibile guerriera.
CASSIDY Did you see the sparks filled with hope? Quando cerco una scintilla di pura gioia, quella felicità gentile e delicata, senza pretese, che ognuno di noi nel profondo vorrebbe conquistare… cerco te. Tu non possiedi un briciolo di rabbia o di paura. Non combatti, tendi la mano. E ami come non ho mai visto amare nessuno. Ami perché è la cosa che sai fare meglio: credere negli altri, sostenerli, rimanendo nell’ombra per lasciarli brillare. Io ti vedo, Cass. Anche se pensi che nessuno riesca a sentire il tuo canto, io lo porto nel cuore. Sempre. Sei la voce che mi sussurra parole dolci prima di addormentarmi, sei la mano che mi guida quando non trovo la via.
ANDREW You are not alone Mai, neanche un istante da quando ti ho conosciuto, ho dubitato. Di quello che sei e di quello che mi spingi ad essere. Tu mi rendi audace come nessun altro. Sei in ogni decisione presa d’istinto, in ogni sensazione, in ogni soffio di vento. Sono cresciuta cercando di essere almeno la metà di quello che mostri al mondo. Sono arrivata dove sono sperando di poterti raggiungere, un giorno. Di poterti affiancare nel cammino e prenderti la mano. Sii sempre la tempesta, amico mio. Sii sempre ciò che gli altri hanno paura di essere: coraggioso, sincero, l’anima più ribelle che abbia mai conosciuto. Libero. Indomabile.
WILLIAM ‘Cause someone’s out there, sending out flares Sono circondata dalla luce, dal vento, dalla fiamma. Ma c’è un pezzettino di me, uno di quelli piccoli piccoli che contengono un mondo, che dimora al di sotto della superficie, nell’oceano più meraviglioso, caldo e accogliente che abbia mai conosciuto. Non c’è altro posto dove vorrei riporre quella parte di me. Non c’è luogo che potrei chiamare casa se non fossi stato al mio fianco. Mi hai insegnato che casa è dove posso portare i miei ricordi. Dove posso nascondermi da tutti e sentirmi felice. Perciò, ricorda che dovunque tu possa andare, per quanto lontano sia, sarai sempre l’unica casa che io abbia mai avuto.
__________________________________________________
 Ogni persona nel mondo ha bisogno della sua luce.
Ogni essere umano cerca un bagliore nella notte.
Io ho trovato il mio.
Il mio coraggio.
La mia gioia.
Voi.

Condividi

Lascia un commento