Imbolc | Rituali, simboli e tradizioni
Imbolc | Rituali, simboli e tradizioni

Imbolc | Rituali, simboli e tradizioni

Imbolc è una delle quattro feste celtiche del fuoco e cade a metà tra il solstizio d’inverno (Yule) e l’equinozio di primavera (Ostara). Siamo nel pieno dell’inverno, fuori c’è ancora la neve e i rami sono coperti di ghiaccio, ma la natura si prepara già a rinascere: ovunque iniziano a sbocciare bucaneve e piccoli boccioli che resistono alle temperature più fredde e colorano il manto candido con una promessa che profuma di primavera.

Perché te ne parlo? Perché Imbolc è una ricorrenza che ci permette di lavorare su di noi, sulle nostre parti in ombra, aiutandoci a far luce sulle cose che ci rendono felici e su quelle che proprio non riusciamo a portarci dietro. Non è ancora il momento di muoverci e buttarci in nuove avventure, piuttosto siediti, pensa, ascoltati e decidi cosa lasciare indietro e cosa portare con te nei mesi caldi che arriveranno a breve. È importante lavorare su questo adesso, seminare quando è il momento giusto, per non ritrovarsi troppi pesi sulle spalle e per raccogliere buoni frutti a fine estate, quando tutto inizierà di nuovo a rallentare.

È un discorso che potrà suonarti strano, abituate come siamo ad essere sempre attive e produttive come la società impone, ma tornare a seguire i cicli naturali, riconnetterci con la natura è necessario per ritrovare la serenità, l’umanità, quella scintilla interiore che spesso pensiamo di aver perso ma che invece è soltanto sopita, nascosta sotto strati e strati di doveri, paure e preconcetti. C’è un momento per muoversi e c’è un momento per riposare, un momento per raccogliere e uno per seminare. Imbolc è il momento del riposo e della semina, senza di esso non sarebbe lo stesso, non sarà lo stesso.

Concediti di riposare, di pensare, di decidere cosa è meglio per te. È la tua vita, sono le tue scelte e nessun giudizio, nessuna comfort zone potrà mai darti ciò che troverai prendendoti cura di ciò che vuoi e ciò che sei davvero.

Osserva la natura

Prenditi un momento per osservare la natura, anche le tue piante da appartamento se non hai la possibilità di passeggiare in un bosco. Io, ad esempio, ho un sacco di piante aromatiche e scrutando tra i rametti secchi mi sono accorta che nascondevano tanti minuscoli boccioli verdi. Presto fioriranno e i semi che pianterò faranno capolino dalla terra e tutto sarà iniziato qui, in questo momento, a Imbolc.

Proprio come la natura, impara a concederti un po’ di riposo e di introspezione, dei momenti di “letargo” in cui lasciar fluire desideri e sogni, anche solo per osservarli e guardare dove decidono di andare. A volte, nei momenti più tranquilli e rilassati si fanno grandi scoperte, molto più che nei momenti in cui ci si sforza di essere qualcosa a tutti i costi: creativa, forte, sempre in movimento, ecc.

Concediti di essere. Solo per te. Qui e ora.

Attività di Imbolc

Imbolc è un momento di passaggio tra l’inverno e la primavera, un momento in cui la luce del sole non è ancora così forte da durare fino a sera, per questo in antichità si celebrava con la fiamma: accendere luci e candele propiziava il ritorno delle giornate più calde.

Connettiti all’energia di questo periodo magico accendendo la tua candela preferita, magari profumata, e godendoti l’effetto rilassante e accogliente che ti regala. Se riesci, medita osservando la fiamma, sarà di grande aiuto alla tua mente e al tuo spirito, che tu sia legata all’elemento fuoco o meno.

A proposito di questo, se non sai ancora qual è l’elemento più affine a te, puoi scoprirlo con il mio test gratuito che puoi scaricare qui sotto.

Un’altra tradizione di Imbolc consiste nel lavorare con la dea Brigid. Non è obbligatorio, puoi lavorare seguendo il tuo istinto, ma se la senti affine sarà un grande aiuto. Brigid è la dea del fuoco e della fiamma, protettrice dei fabbri, del focolare domestico e dei parti, dea della fertilità e della poesia. Puoi chiedere la sua protezione e la sua forza realizzando la Croce di Brigid o la Bambola di Brigid, di cui ho parlato nel video che trovi alla fine di questo articolo. La prima è un simbolo solare di protezione che puoi appendere sulla porta di casa per allontanare le energie negative. La seconda è la rappresentazione della dea stessa, simbolo di protezione e prosperità: ponila sull’altare o sulla scrivania dove lavori.

La purificazione è un’attività che non può mancare in questo periodo. Approfittane per pulire fisicamente casa, buttando ciò che non serve e facendo spazio, e poi ripulisci anche te stessa con un bagno rituale o una fumigazione. Puoi aggiungere all’acqua della vasca camomilla, rosmarino e lavanda per rilassarti e liberare la mente e usare uno smudge di salvia o rosmarino per ripulire le energie di tutta casa. Fumiga soprattutto negli angoli e compi tre cerchi in senso antiorario con lo smudge o l’incenso in ogni stanza.

È anche il periodo perfetto per consacrare le tue candele o crearne una con cui poi andrai ad accendere tutte le altre durante l’anno per i tuoi rituali. E ricordati di benedire i semi che pianterai quest’anno, quelli delle piante e quelli dentro di te, i tuoi sogni, desideri e obiettivi. Infondi in loro tutta la tua positività, la tua forza vitale e la tua luce e cresceranno forti e sani.

Corrispondenze di Imbolc

Se, come me, hai un altare in casa o un posto sacro dove rifugiarti quando ti mancano le energie, puoi decorarlo con i simboli di questa ricorrenza, che sto per elencarti qui sotto.

Colori: bianco, giallo e verde, proprio come la neve, i bucaneve e l’erba che inizia a riprendere colore.
Fiori e piante: bucaneve e qualsiasi pianta sempreverde, come l’edera.
Cristalli: quarzo ialino, avventurina e pietra di luna. Usali per meditare o caricali e portali per te per sentirti protetta ed energica.
Erbe: basilico, alloro e rosmarino. Prepara un sacchetto e mettilo in borsa o nello zaino: addolcirà le tue giornate e potrai sempre usarle per una tisana improvvisata quando ne avrai bisogno.

Ricorda sempre di metterti al primo posto e coccolarti, perché solo amandoti riuscirai a brillare e conquistare ciò che vuoi.

Felice Imbolc, anima antica,
che la magia accompagni sempre i tuoi passi
🌙


Guarda il video di Imbolc su Youtube

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.