L’arcano della Luna e i suoi segreti

L'arcano della luna

Ebbene sì, oggi parliamo della Luna. Sono sempre stata molto legata ad essa e, mentre leggevo qualcosa sui tarocchi e cercavo di capire se fanno per me, mi sono detta: “ragioniamone insieme”. Sarà un articolo metà introspettivo, metà non lo so nemmeno io. Come sempre, no?

Hai la notte in te

Una delle sigle di Sailor Moon dice queste parole esatte. Hai la notte in te. Ero piccola la prima volta che le ho sentite, eppure mi sono rimaste impresse. Cartone animato a parte (sì, lo so che è un anime, ma da piccola li chiamavo tutti così), ero una bambina affascinata dalla luna. Mi è sempre piaciuta la notte, passavo ore a guardare il cielo, a godermi il silenzio delle stelle e la luce meravigliosa di quel disco latteo che vedevo sopra la mia testa. Tipo Fendra nel mio romanzo, insomma.

Vivevo sul mare. Avete mai visto la luna piena sul mare? È uno spettacolo che toglie il fiato. Non credo di aver mai visto qualcosa di altrettanto bello nella mia vita. Nel silenzio, mi sentivo completa, rilassata, in pace con me stessa. Ed è ancora così, solo che non ho più il mare. Milano non è la città adatta per contemplare la luna, purtroppo. Per adesso ringrazio di avere una bella vista dal quinto piano del mio palazzo e progetto trasferimenti in case e paesi sulla riva dell’oceano. Nessuno mi impedirà di invecchiare alla luce della luna, con il profumo della salsedine nelle narici. Ma torniamo a noi!

Luna e tarocchi

Magia lunare

Uno dei primi incanti che sono diventati una routine quando ho iniziato a studiare l’esoterismo è stato caricare l’acqua di luna. Farlo è davvero semplice: basta riempire d’acqua un contenitore, possibilmente di vetro pulito, e lasciarlo alla luce della luna piena tutta la notte. Io ho preso l’abitudine di inserirci anche un cristallo di rocca o un quarzo rosa e poi bere tutto il mattino successivo.

I piccoli rituali mi hanno sempre resa felice e quelli legati alla luna si prestano per qualsiasi occasione. Puoi fare un rito di allontanamento in luna calante, di prosperità in luna crescente o puoi semplicemente goderti le energie che emana il nostro satellite. Ci sono tante cose da studiare su di esso, in argomento scientifico o esoterico. Mai fermarsi a un solo punto di vista, si può conciliare la spiritualità con la scienza, sono convinta di questo. Credo di essere una persona molto pragmatica e con i piedi per terra, ma allo stesso tempo sento di poter seguire la mia crescita personale e spirituale. Siamo molte cose, abbiamo molte facce, proprio come la luna.

La luna nei tarocchi

Donne e fasi lunari

Ora, non sono la persona più adatta a cui chiedere come funziona il corpo femminile. Certo, sono una donna, ma non sono un medico, per cui quello che vi dico fa parte delle sensazioni che provo. Più di così non posso e non voglio fare. Troppo volte ho letto di truffatori che millantavano di spiegare cose mediche con i pianeti. Seguo l’Antica Religione, non ho scritto in fronte “cretina credulona”. C’è una bella differenza tra il seguire un percorso per migliorarsi e l’aggrapparsi a qualcosa chiudendo gli occhi. Ma questo è un discorso che magari approfondirò in un articolo dedicato. Qui parliamo della luna.

Ho il ciclo mestruale. Eh, benvenuta, ho le ovaie e tutto quel bell’apparato pieno di robina che rende necessaria la coppetta una volta al mese. Sì, uso la coppetta e la consiglio. Altro argomento di cui parlerò in seguito. Vi siete mai soffermati sul legame tra i due cicli? Quello della luna e quello mestruale? Già soltanto metterli a confronto è una magia che ti fa pensare a quanto siamo parte di qualcosa molto più grande di noi. Quanto dovremmo renderci conto di essere legati alla natura a doppio filo.

Ci sarà un motivo se la luna viene rappresentata come una donna, non è che la gente impazzisce tutta insieme. Vi ho detto di essere legata al mare e la luna influenza le maree. Sono una donna e ho un ciclo di 28 giorni, come la luna. Scusate se mi sento un po’ Sailor Moon. Voglio il mio scettro e la mia corona!

Luna e oscurità

Insomma, la luna è tante cose: è donna, è cielo, è luce, è mutamento. Manca solo una cosa: l’oscurità. Già perché ricordiamoci che non è sempre bella e scintillante, ci sono notti in cui non si presenta neanche. Non che vada in vacanza, è sempre lì, però non si mostra. E comunque, anche in condizioni di massima luce, l’avete vista la sua superficie? Piena di crateri, non è per nulla perfetta. Come noi. La creatività può non avere radici, la sensibilità trasformarsi in stati ansiosi, persino la luce non esiste senza l’ombra.

Ho appena iniziato a studiare i tarocchi e più studio meno mi sento incline a usarli. Si sa, sono una figlia delle rune. Però è interessante scoprirne la storia e i segreti. Di tecnico posso dirvi poco, ma posso spingervi a pensare, ragionare e informarvi. Proprio come dice la carta della luna. E ad aprire la mente, che a farlo non sbagliate mai.

Guarda oltre ciò che vedi

Lascia un commento