Ciao, mi chiamo Juls e aiuto le donne a trasformare la propria vita liberando la magia che hanno dentro

la strega coach

Qualcosa su di me

Sono una soul coach, cioè una life coach spirituale. La spiritualità, come la intendo io, è un percorso che ci porta a scavare dentro di noi e trovare il nostro centro, rendendoci più consapevoli di chi siamo, cosa vogliamo e cosa possiamo fare per vivere meglio. NON è un percorso legato alla religione, ma un sentiero di crescita personale che aiuta a riappropriarsi dei piccoli momenti, ci riavvicina al ciclo naturale della vita e al nostro spirito profondo, combattendo le paure e accrescendo l’autostima e la resilienza.

Nello specifico, lavoro con le donne: le aiuto a riscoprirsi, a realizzarsi e liberare la luce unica e speciale che hanno dentro, per distruggere le gabbie che la società impone e conquistare la libertà, la felicità e il posto che spetta a tutte loro. A tutte noi.

la strega coach

Perché strega?

Credo fermamente che in ogni donna sia nascosta una scintilla di magia che per troppi anni il patriarcato ha soffocato, silenziato e perseguitato. Ogni donna è strega, un’anima indomabile, libera, forte, sensibile, creativa e speciale. Ci hanno detto di nasconderlo, di vergognarci della nostra sensibilità, delle nostre lacrime, del nostro ciclo mestruale e per troppi anni li abbiamo ascoltati. Ci hanno divise, ci hanno portate a farci la guerra tra di noi, a non fidarci le une delle altre.

È ora di smetterla. È ora di ritrovarci tutte insieme, credere di nuovo nella sorellanza e iniziare a cambiare le nostre vite e anche un po’ il mondo. Risvegliamoci, torniamo ad ascoltare la voce del vento, il nostro istinto, torniamo a essere streghe. Insieme.

Perché soul coach?

Sono una soul coach perché unisco alla crescita personale un pizzico di magia, ascolto la mia anima antica, il mio corpo e il mio spirito di strega. Nei miei percorsi ti aiuterò a scavarti dentro, a liberarti delle paure e delle insicurezze, ad ascoltare quella voce che sussurra al tuo orecchio da sempre ma che non hai mai avuto il coraggio o la possibilità di assecondare.

Non ti mentirò, non ti dirò che chiudere gli occhi e sperare che vada tutto bene funziona, non ti proporrò strani incantesimi da film fantasy o da sedicenti maghe.

Ogni percorso che ho creato per te unisce mente, corpo e spirito, richiede un lavoro costante e ti guida verso pratiche ed esercizi che possono aiutarti ad essere più presente, radicata e centrata. La magia, in fondo, non è nient’altro che il nostro potenziale, quella scintilla unica che abbiamo dentro e che troppo spesso soffochiamo per paura o vergogna. Sei già magica, solo che non te ne sei mai accorta.

Come ti aiuto

  • Ti tengo per mano nel tuo cammino di crescita personale, ricordandoti ogni giorno che non sei sola e che hai la forza per realizzare i tuoi sogni
  • Ti aiuto a capire chi sei davvero, cosa desideri e come puoi arrivarci
  • Ti spingo a mostrarti per quella che sei, senza barriere o timore del giudizio altrui
  • Ti aiuto a liberare il tuo potere femminile, l’istinto che per troppo tempo hanno chiesto a tutte noi di soffocare
  • Ti ricordo che non devi vergognarti di quello che vuoi, dei tuoi desideri e dei tuoi bisogni: meriti di realizzarti ed essere felice
  • Ti spingo a mettere in discussione la visione patriarcale che ci hanno inculcato fin da piccole e combattere per ritrovare la tua libertà psicologica, fisica e spirituale
  • Ti ispiro a dare il meglio di te ogni giorno
  • Ti aiuto a riconnetterti con la natura, traendo forza dalle energie di cui siamo circondate
  • Ti sostengo nei momenti bui, aiutandoti ad uscirne
  • Ti suggerisco piccoli rituali quotidiani per rendere la tua vita più serena e magica
  • Ti aiuto a riconnetterti ai cicli naturali, lavorando al tuo ritmo personale
  • Ti insegno ad ascoltare il tuo intuito
  • Ti guido in una pratica spirituale (non religiosa, puoi lavorare con me qualunque credo tu segua) che ti riallinei con la parte più profonda di te stessa
  • Ti aiuto a trasformare la tua casa e il tuo ufficio nel tuo tempio, dove potrai vivere e lavorare con più serenità e sviluppare la tua creatività
  • Ti dimostro che le altre donne non sono il tuo nemico, ma la tua spalla, la tua ispirazione, la tua famiglia: insieme possiamo creare una sorellanza duratura e meravigliosa

Cosa ti serve per iniziare

Sincerità
Dovrai dirti la verità, sempre, anche quelle verità scomode che fai fatica ad accettare. Perché è solo parlandoti con sincerità che arriverai al centro della tua anima e libererai la tua luce.

Fiducia
Sarà difficile a volte, ma dovrai avere fiducia nelle tue capacità, continuare ad avanzare anche quando l’obiettivo ti sembrerà troppo lontano e chiedere aiuto quando serve. Io sarò qui per te.

Tenacia
Dovrai radicarti come un albero, godere dei momenti speciali e non lasciarti abbattere dai fallimenti che fanno parte del percorso. Tutti falliamo e quando lo facciamo impariamo qualcosa di nuovo.

Amore
Il tuo percorso di trasformazione ha bisogno di amore, gioia ed energia. Dovrai prenderti cura di te, coccolarti, amarti, sorridere così tanto da sentire le guance indolenzite. Decidere di amarti è il primo, fondamentale passo.

Costanza
Un piccolo passo, giorno dopo giorno, è questo il segreto. Non serve fare grandi cose tutte insieme, ma essere costanti, lavorarci, a volte anche cinque minuti al giorno fanno la differenza.

Come ti trasformerai

La tua vita
Sarai più centrata e organizzata, avrai più tempo per te e una lista delle priorità a cui darai più importanza, lasciando indietro tutte quelle cose che minavano la tua serenità e il tuo equilibrio. Seguirai dei piccoli rituali giornalieri che ti aiuteranno a rilassare mente e corpo.

La tua mentalità
Ti farai meno pippe mentali, guardando finalmente la vita per quello che è, non con il filtro applicato dall’ansia o dalla società. Capirai che sei importante e per questo devi dedicarti del tempo senza sensi di colpa, accetterai che i tuoi sogni sono importanti e che lavorare per realizzarli è la cosa giusta da fare.

Il tuo corpo
Sarà parte di te proprio come la mente, il che non significa che diventerai all’improvviso una sportiva ma che presterai attenzione ai movimenti, ai cambiamenti e alle richieste del tuo corpo, vivendo in equilibrio con esso e accettandolo come una parte importante e non secondaria di te, che tu faccia sport o meno.

Il tuo tempo
Saprai gestire meglio il tuo tempo senza sprecarlo con cose futili e dannose come i social o i pensieri negativi, riuscendo finalmente a dedicarti a quell’hobby che tanto ti piace, ai tuoi figli, allo sport o a qualunque altra cosa ti renda felice. Non sprecherai più nemmeno un minuto e anche il riposo sarà costruttivo e positivo.

La tua magia
Costruirai un piccolo e accogliente tempio dentro te stessa, dove parlarti con onestà e tranquillità. Probabilmente ne avrai anche uno fisico dove rifugiarti per pensare, creare o fare qualcosa che nutra il tuo spirito.

Ma chi sono davvero?

Sono una tipa stramba, lo ammetto. Per anni ho cercato una definizione che mi calzasse a pennello, perché è questo che vuole la società, inscatolarci, chiuderci in un bel pacchetto con l’etichetta e gestirci come meglio può. Solo che poi nascono persone come me, persone multipotenziali, ed è tutto un casino, perché dove le metti? Dov’è che dovrei collocarmi? Non avevo una risposta qualche anno fa, ma ce l’ho ora e da quando l’ho trovata ho deciso di aiutare anche tutte le altre donne a uscire dalla gabbia e schiudere le ali. E, no, non le ali da angioletto, quelle da corvo imperiale, fiero, libero e intelligente.

Non sono una facile da acchiappare. Sono sempre in movimento e non soltanto fisicamente, la mia mente è un tumulto di idee, desideri, musica, progetti. Posso essere la sportiva che fa i chilometri in bicicletta un giorno e la scrittrice che si chiude per ore nel suo studio a finire l’ultimo romanzo. Posso organizzare un viaggio nei minimi dettagli in una città d’arte o lanciarmi a occhi chiusi in un bosco con una tenda e uno zaino. E proprio questo mio essere sempre diversa mi ha portata a conoscere tante persone magnifiche senza le quali non sarei qui oggi.

Quello che faccio, il modo in cui ho scelto di aiutare le persone, non è una cosa che insegnano in un corso online. È un connubio di tutto ciò che ho imparato studiando, viaggiando, parlando con altre donne sagge e seguendo l’istinto che mi ha sempre guidata. Non è stato semplice, mi sono sentita sola per tanto tempo, ho creduto di fallire e a volte ho fallito davvero, ma ogni nuovo inizio è stato un passo verso ciò che ho deciso di essere. Un passo verso un cammino che durerà tutta la vita.

Il mio più grande sogno un tempo era scrivere e pubblicare un libro tutto mio e l’ho fatto, continuo a farlo ogni anno, ma scrivere è un mestiere solitario per la maggior parte e io non sono brava a costruire e vivere sogni da sola, mi piace farlo insieme ad altre sognatrici. Così al mio sogno se n’è aggiunto un altro, uno più grande, più importante: costruire una sorellanza di donne meravigliose che si sostengano a vicenda e portino un po’ di magia nel mondo.

Mi piace credere di poter cambiare la vita di qualcuna in meglio, di poter portare speranza e forza e di vedere le donne che aiuto dare forza ad altre donne, in un cerchio infinito di fiducia e sincerità. Sono un’eterna ottimista, forse, ma ho imparato che le idee possono cambiare il mondo se hai il coraggio di crederci. Io ho deciso di crederci e costruire le fondamenta di questo sogno.

la strega coach

Cose che amo

Il profumo e il suono della pioggia nei pomeriggi d’autunno, quando mi accoccolo in un angolo del divano con una coperta, un libro, una tisana e il fuoco acceso (su Netflix, perché ancora non ho un camino).

L’ora del tè con altre donne fantastiche, possibilmente dal vivo ma anche online, preziosi minuti passati a sorridere e a raccontarci le nostre vite, sapendo di avere accanto qualcuno che capisce, qualcuno che risuona come te.

Le mie piante, soprattutto il mio pothos che ho chiamato Marta (do i nomi alle piante, sì) e che si arrampica su tutto il muro, rendendo accogliente e viva la stanza che uso come studio. Amo potare le aromatiche e appendere i fasci di rametti in giro per casa a essiccare, riempiendo le stanze di profumo.

Cose che odio

Il rumore, soprattutto la mattina appena sveglia. Una delle cose che mi hanno convinta a lasciare la grande città è proprio questa: il continuo rumore di trapani, macchine, cancelli, lavori. E poi la gente stressata che litiga per niente, che corre senza mai fermarsi a riprendere fiato, che ti guarda ma non ti vede davvero. Non fa bene alla salute essere circondate da un ambiente tossico, ci stressa, rovina il sonno e intacca persino la nostra creatività e la nostra produttività.

Le persone che si lamentano senza fare niente per cambiare le cose, che ti chiedono consigli e poi li ignorano, che sono parte del problema in modo consapevole e fanno di tutto per peggiorare le cose. Quel tipo di persone che in cuor loro sanno di sbagliare, ma piuttosto che lavorarci preferiscono fare terra bruciata di tutto ciò che hanno intorno. Se ne hai una così accanto, fidati, è meglio allontanarla.

Il patriarcato e il capitalismo, che lavorano sempre in coppia e che ci hanno convinte per anni di essere sbagliate, di dover spendere a spandere per valere qualcosa, di dover avere piuttosto che essere. La corsa al dover accontentare qualcuno o dover apparire al meglio secondo canoni assurdi, il maschilismo da giardino, le aspettative inventate solo per renderci schiave, i “torna in cucina” lanciati come battute “divertenti” e i discorsi accondiscendenti su come le donne siano più fragili, inadatte al comando, incapaci di questa o quella cosa. Proprio non ci sto, non c’è verso, sono una di quelle che indossa un cappello da strega e combatte battaglie femministe al grido di “Tremate, tremate, le streghe son tornate!” (che è uno slogan tutto italiano, lo sapevi?).

Passioni

Il fai da te, le ore passate a creare cose con le mani, che sia pane, un maglione o magari un nuovo volto per un mobile ormai vecchio trovato a un mercatino. Adoro dare nuova vita alle cose.

Il doppiaggio, che è stato il mio lavoro per qualche anno, adoravo doppiare soprattutto i cartoni animati, con quelle vocette sempre diverse e piene di energia, e il canto, che ho studiato per molti anni e mi ha salvata in un periodo brutto della mia vita. Praticamente ho un debole per l’uso della voce.

L’erboristeria, anche detta “passare ore a creare intrugli”. Mi rilassa studiare le proprietà delle erbe, lavorare sul mio erbario, preparare tisane e burri corpo con le giuste proprietà all’occorrenza, trovare combinazioni uniche che mi aiutano nei momenti difficili e mi accompagnano in quelli buoni.

Stile di vita

Mi piace sentirmi bene mentalmente e fisicamente. Non ho mai smesso di studiare e imparare cose nuove, sono curiosa e amo fare ricerche alla vecchia maniera, in biblioteca, nei testi impossibili da trovare online. Ho sempre fatto sport: pallavolo, atletica, nuoto, ginnastica artistica, karate, palestra e ora ciclismo. Amo allenarmi in mezzo alla natura, andare all’avventura mettendo alla prova il corpo e ascoltando ciò che mi trasmette. Spesso pratico la meditazione camminata, combinando l’allenamento mentale con quello fisico.

Cerco di vivere nel modo più sostenibile possibile, riduco al minimo gli sprechi, riciclo, produco quello che posso da sola e sto attenta a non inquinare. Quando devo acquistare qualcosa, visito prima i mercatini alla ricerca di occasioni e oggetti e vestiti unici. Rispetto la natura, la proteggo con tutte le forze e la ringrazio ogni giorno per quello che fa per noi senza chiedere nulla in cambio.

Vivo la mia spiritualità con gioia, imparo il più possibile, ascolto e pratico appena posso, cercando di trasformare in un rituale ogni piccola cosa, dal preparare il tè all’andare a dormire, dall’accendere una candela al preparare biscotti alle erbe. Vivere in modo consapevole mi ha aiutata a ritrovarmi, mi spinge ad essere la versione migliore di me e accettarmi con serenità. Sono convinta che la magia sia ovunque, attorno e dentro di noi, dobbiamo solo fare più attenzione, ascoltarci e lasciarla fluire libera.

Libri che leggo

Sono una grande fan della mitologia. Ho iniziato con quella greca e non mi sono più fermata, scoprendo infine quella norrena che è diventata la mia preferita. Anche nel mio percorso spirituale sono molto legata al pantheon norreno, la divinità a cui mi affido più spesso è Odino e il mio animale guida è il corvo.

Il genere fantasy mi accompagna fin da bambina con Lo Hobbit, Harry Potter e Fairy Oak. Lo amo con tutto il cuore e credo sia un ottimo modo per far arrivare messaggi e storie importanti ai ragazzi.

Leggo anche molto altro, qualunque cosa mi attiri o abbia voglia di approfondire. Sono una lettrice onnivora e curiosa, che si perde tra le pagine, che siano di carta o digitali (compro spesso in digitale o all’usato per salvaguardare la natura).

Film & Serie tv

Buffy – L’Ammazzavampiri è stata la prima serie tv a cui mi sono appassionata davvero, è stato amore a prima vista. Ricordo ancora le volate in macchina con mia mamma al ritorno dalla spiaggia per non perderci la puntata del giorno. Le mie serie preferite sono quelle soprannaturali tipo Supernatural o Streghe (Charmed), ma adoro anche serie tipo Una mamma per amica, che continuo a riguardare ogni autunno.

Il cinema ha un’attrattiva minore su di me, ma ci sono film che mi sono rimasti nel cuore come il ciclo del Cavaliere Oscuro (Batman è il mio supereroe preferito), Il Signore degli Anelli, ultimamente Dune che, per quanto non mi piaccia la fantascienza, è stato un vero spettacolo da vedere al cinema. E poi una menzione speciale ai film sulle streghe della mia infanzia: Giovani streghe, Hocus Pocus, Amori & Incantesimi.

Cose che scrivo

Ho già detto che sono una grande fan del fantasy e del soprannaturale, vero? Be’, alla fine sono diventata un’autrice proprio di questi generi.

Da circa un anno, ho iniziato a pubblicare la saga che vedi nella foto, si chiama “Primordia” e conterà quattro libri più quattro novelle (racconti brevi). Dopo Primordia ho intenzione di pubblicare una raccolta di racconti soprannaturali, una saga che parla di streghe e una che parla di fate.

Scrivere mi fa stare bene, mi dona equilibrio e gioia. La mia speranza è che i miei libri possano far bene alle ragazze, soprattutto quelle introverse come me, spero che nelle pagine possano trovare un mondo più affine a loro e la prova di non essere sole. Perché se qualcuno ha scritto una storia in cui ti senti a casa vuol dire che là fuori c’è un’anima affine a te.

Credo nel potere della sincerità e della gentilezza, nella creatività, nei sorrisi. Credo in un modo più equo e giusto e credo che dobbiamo essere noi a crearlo, a piccoli passi, con le azioni quotidiane. Come dice Gandalf ne Lo Hobbit: “Saruman ritiene che soltanto un grande potere riesca a tenere il male sotto scacco. Ma non è ciò che ho scoperto io. Ho scoperto che sono le piccole cose, le azioni quotidiane della gente comune che tengono a bada l’oscurità. Semplici atti di gentilezza e amore”. Semplici atti di gentilezza e amore. Ecco cosa possiamo fare per il mondo e per noi. Riscoprire le cose vere, riscoprire l’amore, la gioia, la forza resistente, quella delicata, quella che imbraccia fiori e non armi. Riscoprire noi stesse per cambiare la nostra vita e anche un po’ il mondo.

Se credi che sia possibile, se ti senti un po’ sola o diversa ma mai arrendevole, se vuoi trovare il tuo posto o costruirne uno insieme ad altre anime affini, allora sei la persona che aspettavo. Inizia il tuo viaggio verso una vita più consapevole e felice, dove gli ostacoli non faranno più così paura e la tua immagine allo specchio, le tue giornate e il tuo lavoro saranno come hai sempre desiderato. Smetti di aspettare e diventa il cambiamento di cui hai bisogno. Sii libera. Sii selvaggia. Sii magia.