Morning routine
Blog Crescita personale

Morning routine | Trasforma la tua vita partendo dalla mattina

Vediamo se riesco a inquadrare una giornata tipo:

  • suona la sveglia
  • allunghi il braccio per spegnerla due o tre volte prima di aprire gli occhi sul serio
  • prendi il cellulare accanto al letto, la sveglia l’hai impostata lì, e inizi a scorrere i social ancora prima che i tuoi occhi si abituino alla luce del giorno o dello schermo
  • dopo qualche minuto ti accorgi di essere in ritardo, ti alzi insonnolita e ti trascini in bagno dove ti lavi e cerchi di sembrare più viva che zombie
  • torni in camera e ti stressi alla ricerca dei vestiti da indossare, fosse per te metteresti su quella tuta vecchia tanto comoda, ma non puoi, devi andare in ufficio o all’università o in qualsiasi altro posto richieda un abbigliamento molto lontano dalla tua vecchia tuta
  • passi dalla cucina, con il ritardo che si accumula sempre di più, butti giù un caffè al volo, magari quello freddo del giorno prima, mangi qualche biscotto di quelli confezionati che sanno più di intruglio chimico tossico che di biscotto, fai due chiacchiere con figli/genitori/compagni e scivoli come un fantasma verso l’ingresso di casa
  • infili il cappotto, prendi le chiavi e ti lanci fuori dalla porta ormai con i minuti contati, cercando di arrivare in tempo a questo o quell’appuntamento
  • e così di conseguenza tutto il resto della giornata, persa nel finire quella cosa lasciata indietro da ieri, tra mille commissioni, pensieri e ritardi
  • concludi la giornata buttandoti a letto, magari dopo aver mangiato un pasto ordinato fuori o esserti data il colpo di grazia cucinandone uno tu senza la minima energia
  • prima di chiudere gli occhi, hai giusto il tempo di fare previsioni sul futuro che neanche Nostradamus, calcolando maniacalmente che se per dieci giorni di fila lavorerai un’ora di più recupererai il lavoro arretrato
  • poi ti addormenti e la mattina dopo ricomincia tutto daccapo.

Allora, ho indovinato almeno un po’? Se senti un’affinità importante con la persona che ho descritto qui sopra, allora hai bisogno di una cosa che si chiama “Morning Routine” o per dirla in italiano e in maniera più completa “un ciclo di abitudini giornaliere sane da portare avanti appena sveglie”. Penserai: “ma come, sono già incasinata così e mi dai altre cose da fare?”. Strano ma vero, scegliere di fare alcune cose al mattino rispetto ad altre ti migliorerà la giornata al punto da avere più tempo per te ed essere più tranquilla.

Neanche io ci credevo prima di iniziare, ma se sono qui a scrivere questo articolo è perché ho trasformato la mia vita anche grazie alla mia morning routine.

A cosa serve

Seguire una morning routine non solo migliora la tua giornata, ma ti aiuta anche nel tuo percorso di crescita personale, incrementando alcune abilità e riducendo le tossicità. Ti elenco alcuni degli effetti più comuni.

Riduce lo stress

Avrai meno pensieri, meno cose da fare che si accavallano, meno cose lasciate indietro dalla sera precedente, meno pensieri negativi e stancanti. Se sei una persona organizzata, saprai che seguire uno schema semplifica le cose e ti libera la mente, pianificare (senza essere ossessive, ovviamente) ha il potere di alleggerire le nostre giornate. Funziona allo stesso modo con la morning routine: segui un percorso (che può cambiare a seconda dei bisogni del momento) e alleggerisci la mente.

Ti regala tempo per te

Sai quei minuti preziosi che vorresti ritagliarti da una vita, ma che non trovi mai? La soluzione è lavorare sulle prime ore della mattina e, tranquilla, non hai bisogno di svegliarti alle quattro per farlo. Nessuno ti impedisce di puntare la sveglia in piena notte, se lo desideri, ma se il tuo ciclo di sonno è come il mio probabilmente scoprirai di dover aggiustare il tiro stagionalmente e ascoltare il tuo corpo. Io, ad esempio, mi sveglio prima d’estate perché sono molto legata alla luce del sole e dormo meno quando fa caldo. D’inverno, invece, capita che le mie giornate inizino e finiscano un po’ più tardi.

Migliora l’autodisciplina

Come in tutte le cose a lungo termine, è tutta questione di costanza. Ci vuole costanza per rimanere o tornare in forma, bisogna frequentare la palestra, mangiare sano, prendersi cura di sé. È necessaria nello studio, nel lavoro, persino negli hobby (quando studiavo canto e doppiaggio mi esercitavo ogni giorno, anche solo dieci minuti). Ci vuole costanza persino nelle relazioni e nella spiritualità, perché i rapporti e lo spirito sono molto simili, vanno accarezzati e tenuti vivi ogni giorno. Impara a fare questo, ad avanzare di un piccolo passo ogni giorno, a ritagliarti qualche minuto e vedrai che i risultati arriveranno, sarai più organizzata, presente e tranquilla.

Morning routine

Non è una gara

Questo è un punto importante. Cercando video su Youtube (solitamente americani) in cui si parla di crescita personale, routine giornaliera, empowerment e via dicendo, ti renderai conto di una cosa: ti faranno sentire piccola piccola. Nella maggior parte di quei video tutte le ragazze hanno case pazzesche, vestiti perfetti, non sudano neanche dopo sei ore di palestra e tutto nella loro vita è super organizzato e ordinato, persino i barattoli nella dispensa, tutti uguali e riempiti allo stesso livello.

Te lo dico chiaro: è tutto finto.

Ricordati sempre che tutto ciò che vedrai online avrà su un filtro, sarà mostrato dopo ore e ore di modifiche, costruito a tavolino. Il trucco è lasciarti ispirare e poi fare di testa tua, seguire i tuoi bisogni e non lasciarti trasportare dal desiderio di eguagliare questa o quella persona. Tu sei tu, se vorrai iniziare questo percorso dovrai curarti solo di come ti senti, dei tuoi progressi personali, di cosa vuoi dalla tua vita. Nessuna gara, nessuna competizione, concentrati sulla tua crescita, sul tuo benessere, sulle tue regole.

Prima di iniziare

Ci sono quattro cose di cui ti devi occupare prima di iniziare a costruire la tua morning routine, quattro cose che sembrano banali ma che invece ti saranno di grande aiuto.

Parti dalla sera

Prima di andare a dormire, accertati che sia tutto in ordine: l’agenda, la stanza, i vestiti che indosserai. Avere già tutto pronto appena sveglia alleggerirà il peso mattutino, non ti sveglierai in mezzo al caos, non dovrai tirare giù tutto l’armadio insonnolita alla ricerca di un vestito, non ti dovrai preoccupare di fare il punto, di accendere subito il cellulare e controllare quante cose devi fare. Sarà già tutto nero su bianco e il tuo compito sarà solo goderti la tua routine prima di iniziare la giornata.

Meno televisione, più libri

Per addormentarti dimentica la televisione, non tenerla nemmeno in sottofondo. Piuttosto metti della musica rilassante, ma evita di ascoltare gente che si accapiglia nei programmi spazzatura. Se, come me, ami i film e le serie tv e sei un’addicted di Netflix, la regola è non esagerare. Guarda una o due puntate e spegni tutto un’ora prima di andare a dormire.

In camera da letto, niente luci blu. Niente tv, niente tablet, niente console portatili, niente cellulari. La cosa migliore per conciliare il sonno sarebbe leggere qualche pagina di un libro. Se hai un lettore Kindle, non preoccuparti, non conta come luce blu: è stato creato apposta per non affaticare gli occhi, conta come se leggessi sulla carta. Imposta una luminosità rilassante e goditi la lettura senza problemi.

Bandito il cellulare

Questo è uno dei punti più importanti: sia la sera che la mattina, il cellulare è assolutamente bandito. Possibilmente, lascialo fuori dalla stanza da letto e metti la sveglia su un altro dispositivo come Alexa o una sveglia vera e propria. Spegnilo, mettilo in silenzioso o blocca tutte le notifiche in arrivo dai social se non puoi spegnerlo per qualche motivo importante.

La mattina, dimenticatelo fino alla fine della tua routine. Avrai organizzato tutto la sera precedente, quindi non ti servirà neanche controllare l’agenda, è già tutto in ordine, lascia che il mondo se ne stia dove sta, occupati solo di te stessa.

Non posticipare la sveglia

Lo so, è dura, vorresti rimanere a letto, ma più ritardi peggio sarà. Al suono della sveglia, non rigirarti dall’altra parte come se nulla fosse, spegnila e inizia la tua giornata. Se fai fatica, mettila lontana dal letto, così sarai costretta ad alzarti per spegnerla.

Morning routine

La mia morning routine

Ora che abbiamo chiarito questi punti fondamentali, manca un’ultima cosa prima di arrivare alla creazione della tua morning routine: un po’ di ispirazione. E l’ispirazione spesso viene dall’esempio, quindi ti racconto cosa faccio io la mattina.

  • 6:45 – 7:00
    Mi sveglio, bevo un bel bicchiere di acqua fresca e mi stiracchio. Spesso Willow, la mia cagnolina, viene a darmi in buongiorno, quindi la coccolo un po’.
  • 7:00 – 7:30
    Mi do una sciacquata veloce in bagno, indosso la tuta e faccio esercizio fisico: niente di pesante, un po’ di stretching, esercizi isometrici e una passeggiata.
  • 7:30 – 8:00
    Finito l’allenamento, torno in bagno a cambiarmi e lavarmi. Mi piace usare i miei saponi e le mie creme preferite, sono molto legata agli odori, quindi profumare e curare la pelle mi fa iniziare bene la giornata.
  • 8:00 – 8:30
    Medito una decina di minuti, a volte con audio guidati, a volte nel silenzio. Poi mi dedico alla lettura: la mattina preferisco libri di crescita personale o studio l’argomento del momento (amo studiare, passo dall’erboristeria al femminismo, dalla cucina alla storia).
  • 8:30 – 9:00
    Preparo la colazione, di solito un tè caldo con dei biscotti fatti in casa, ma capita anche, soprattutto in primavera/estate, che prepari un frullato di frutta e mangi del pane con un po’ di marmellata sopra. Oppure dello yogurt con frutta o, se non ho voglia di dolce, delle uova. Mi piace prendermi cura di me con pasti sani, frutta e verdura di stagione e pane e biscotti fatti in casa.
  • 9:00
    Accendo una candela, un incenso o un profumatore e mi dedico una mezz’ora per scrivere il mio diario, aggiornare il mio erbario e il mio grimorio. Per me è una sorta di meditazione, lascio andare i pensieri, lascio che fluiscano sulle pagine scivolando via, così che possa rileggerli e guardarli con occhi diversi. Mi schiarisce la mente e rimpicciolisce i problemi.
  • 9:30
    Inizio a lavorare.

Crea la tua morning routine

Bene, arrivate a questo punto, hai tutti gli strumenti per creare la tua morning routine personale e iniziare così a cambiare le tue giornate e pian piano anche la tua vita. Ti accorgerai di quanto sia difficile all’inizio mantenere la parola con te stessa, ma man che andrai avanti scoprirai quanto svuotare la mente e prenderti cura di te migliorerà tantissimi aspetti della tua vita.

Ricorda: costanza e fiducia sono ingredienti fondamentali. Non arrenderti alla prima difficoltà, aggiusta il tiro se qualcosa non funziona e, soprattutto, non seguire le regole di nessun altro: ascoltati e troverai la tua strada.

Non riempirti subito di cose da fare, ne bastano anche un paio per iniziare. Io ho iniziato con la lettura e la scrittura del mio diario, poi ho integrato la meditazione, l’esercizio fisico e le altre cose. Parti con calma, nessuno ti corre dietro, sei sola con te stessa, non devi dimostrare niente a nessuno. Devi solo sentirti bene.

Per qualunque dubbio puoi scrivermi una mail, rispondere sotto questo articolo, oppure iscriverti al gruppo che ho creato appositamente per le donne come te, che vogliono cambiare la propria vita a piccoli passi, liberando la magia unica che si nasconde in ognuna di loro: lo trovi qui.

J. A. Windgale

Mi chiamo Juls e sono una soul coach, una strega e una scrittrice. La mia missione è aiutare le donne a trasformare la propria vita liberando la magia che hanno dentro e creare una sorellanza che unisca i cuori e porti un po' di luce nel mondo 🌙

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.