• pandemia
    Blog

    Corvodiario #3 | Tu chiamala, se vuoi, pandemia

    Bum! Non ci si crede che sia finito il 2020, eh? In fondo, è stato così normale, così tiepido, tranquillo, romantico, colorato, rilassante, accogliente e… Vabbè, la smetto. Non ci si crede perché non è cambiato niente nella nostra vita dal 31 dicembre 2020 al 1° gennaio 2021. Spoiler: scrivere i propositi a inizio anno non serve a un tubo, di solito. Almeno, non servono quelli che scriviamo sotto effetto di lucine e cioccolato sperando che tutto si modifichi per magia. Però, oh, abbiamo il vaccino, almeno una cosa positiva c’è. Circa, perché poi metà della popolazione italiana si è grattugiata il cervello cercando di spiegarci che, no, il vaccino…

  • Rumore
    Blog

    Corvodiario #2 | Il silenzio è d’oro

    Attenzione: presenza di lamentele, scleri, imprecazioni e inneggiamenti vari! Sapete qual è il problema dell’estate? Non tanto il caldo, il sudore che ti si appiccica addosso, la puzza, le spiagge affollate di turisti che il mare vero non l’hanno visto neanche col lanternino, l’umidità, gli insetti, la voglia di congelarsi nel freezer e uscire quando iniziano a cadere le prime foglie. A queste cose ci fai anche l’abitudine. Tranne ai turisti assatanati che seminano spazzatura, quelli sono la mia nemesi. Il problema vero dell’estate sono le finestre aperte. E qui già starete pensando che sono pazza, che è proprio quello che voglio. Le finestre, e parlo soprattutto di quelle che…

  • Corvodiario
    Blog

    Corvodiario #1 | Mi chiamavano Julk

    Cos’è il corvodiario? Un diario (e grazie tante!), ma anche una rubrica. Una rubricadiario. Un diariorubrica. Oh, insomma, un appuntamento senza orario qui sul blog dove parlo di cose. Di quello che mi passa per la testa. Di quello che mi accade. E lo faccio nel mio solito modo: senza un minimo di serietà. Non so se siete pronti, ma io vado. Inizio. Scrivo. È una schiena come tante altre, la mia. Bianchiccia, con questo pallore un po’ cadaverico sotto il sole estivo. Un po’ di lentiggini, niente di che. Però, ha un segreto. Ha una forza pari a quella di un moscerino spalmato sul muro. Sì, a malapena riesco…

Iscriviti alla newsletterRicevi anche tu le Lettere dal Cottage!

Ogni mese ti invierò esercizi di crescita personale, articoli e podcast per aiutarti a migliorare il tuo mindset e dare una spinta alla tua creatività. Entra nel gruppo e inizia a lavorare per costruire la versione migliore di te!